• OGiPaC

La magistratura di Pesaro dà torto al Getty Museum: sequestrare l'Atleta di Lisippo ovunque si trovi

L'Atleta di Lisippo, statua in bronzo del IV secolo a.C., conosciuto anche come “Atleta vittorioso”, ripescato nel 1964 da un peschereccio di Fano al largo di Pedaso, deve essere confiscato «ovunque si trovi». Lo ha ribadito oggi per la terza volta la magistratura di Pesaro con un'ordinanza di 50 pagine a firma del gip Giacomo Gasparini, che ha respinto così l'opposizione alla confisca avanzata dal Getty Museum di Malibu, che aveva acquistato il bronzo nel 1977 per circa 4 milioni di dollari dal commerciante d'arte tedesco Heinz. Per il giudice Gasparini, la scultura è stata trafugata ed esportata illegalmente. Dunque non poteva essere venduta.